& | KNOW
02 9月 2020

“MEMORIES FROM THE ORDINARY”

by Johanna Tagada Hoffbeck


Dal 9 al 18 settembre 2020

Memories from the Ordinary è la prima mostra personale milanese di Johanna Tagada, artista emergente francese che vive e lavora tra Londra e la campagna alsaziana. La mostra, a cura di Giulia Giazzoli e Joel Valabrega, ospitata all’interno degli spazi pop-up di TENOHA presenta per la prima volta in Italia una selezione di lavori che spaziano dalla pittura, al disegno, collage e textile design. Tagada esporrà in anteprima due opere inedite della sua serie Gestures of Love.

Secondo Tagada, è proprio negli istanti di semplicità che risiede la vita: il suo lavoro infatti è il riflesso del suo modo di guardare al mondo con positività, armonia e cura. In una società convulsa e sempre di corsa, tutte le opere invitano a fermarsi per godere della semplicità e della bellezza insite nella vita quotidiana.

Il tema della memoria emerge con forza nell’installazione Le Refuge (2016), opera centrale della mostra: una grande tenda di cotone al cui interno l’artista ha ricamato a mano frasi raccolte dai visitatori durante il suo progetto Épistolaire Imaginaire (2014-2017) .

Tagada è un’artista vivace e prolifica e ha già all’attivo una serie di mostre personali a Londra, Los Angeles, Tokyo e Strasburgo. La sua ricerca artistica trova forma anche nell’editoria: nel 2018 ha co-fondato il magazine indipendente “Journal du Thè” e dal 2014 dà vita a progetti culturali “positivi e partecipativi” con Poetic Pastel Press. Anche nelle sue pubblicazioni emerge un’estetica equilibrata e un’attenzione a stili di vita sostenibili.

[In mostra sarà possibile consultare alcune delle sue pubblicazioni, in vendita nello store di TENOHA]


OPENING:
Mercoledì 9 settembre 
Dalle ore 15.00 alle 21.00

MOSTRA:
Dal 9 al 18 settembre 
Tutti i giorni 
Dalle ore 15.00 alle 19.00

SPAZIO POP-UP
Via Vigevano, 18

*Durante il periodo di apertura della mostra saranno offerti ai visitatori tè e infusi biologici in collaborazione con Wilden Herbals Tea